foto dal web

Alla scelta delle fedi nuziali bisogna dedicare una particolare attenzione visto che si tratta di un anello che i futuri sposi dovranno tenere sempre al loro dito.

Se non si hanno idee ben precise in merito, sarà opportuno documentarsi sui vari modelli e colori presenti sul mercato e scegliere, senza fretta, il gioiello più importante della propria vita.

E’ indispensabile che la coppia non si lasci condizionare da pareri esterni o dalle mode del periodo. Sarà necessario tenere conto che non si tratterà solo di un anello che rappresenterà un legame indissolubile, piuttosto dovrà essere il vostro “compagno” per l’intera giornata e per gli anni che verranno. Non si potrà portare al dito qualcosa che non piace e che, soprattutto, crea disagio.

foto dal web

Prima di recarsi in gioielleria, bisognerà acquisire più informazioni possibili sulle fedi presenti sul mercato che potrebbero incontrare il gusto di entrambi, onde evitare perplessità e difficoltà nella scelta unanime.

Qui di seguito una piccola lista con dettagli delle fedi nuziali più comuni che potrebbe essere d’aiuto nel momento in cui si avvicina il grande giorno.

Fedi Classiche: sono quelle più comuni, in oro giallo, tondeggianti, comode e che sicuramente rappresentano l’emblema delle fedi tradizionali. Particolarmente indicate alle coppie che prediligono la semplicità.

Un’altro tipo di fede molto tradizionale è la Mantovana: anche questo tipo di fede è di oro giallo e tondeggiante ma si presenta più alta e più pesante rispetto a quella classica.

Per chi predilige qualcosa di più discreto e delicato, sicuramente la scelta ricadrà sulla fede Francesina: una fede sottile, leggera, lievemente arrotondata all’esterno e quasi sempre di colore rosè, proprio perchè risulti meno evidente.

Una fede che ha incontrato il gusto di moltissimi sposi a partire dai primi anni del duemila è stata quella d’oro bianco, ovviamente con le caratteristiche di quelle classiche. Il problema di questo tipo di fede è che l’oro bianco è una lega destinata col tempo a cambiare colore e che necessita essere periodicamente  rodiato affinchè recuperi il suo colore.

foto dal web

Per tale motivo chi predilige il colore bianco per la fede, farà ricadere la scelta su fedi in Platino: un metallo importante e prezioso come l’oro con caratteristiche pregiate. 

Una tradizione ancora molto comune, attribuisce ai testimoni la spesa da sostenere per l’acquisto delle fedi.

Ovviamente bisognerà concordare una somma da stanziare ma questa non dovrà assolutamente vincolare la scelta dei futuri sposi, che integreranno il saldo finale qualora l’importo delle fedi prescelte superasse il budget stabilito dai testimoni.

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: